Lattuga Canasta ROSSIA in Vaschetta da 9 Piante

OV-LATCAN

Nuovo

La lattuga canasta è una particolare varietà di lattuga che si caratterizza per un bel cespo screziato dal verde brillante con i bordi tendenti al rosso.La lattuga canasta viene utilizzata in cucina come ingrediente protagonista delle insalate miste.

Maggiori dettagli

7 Pezzi disponibili

1,50 €

Consegna: da 1 a 3 Giorni

Dettagli

LATTUGA CANASTA "ROSSIA"

  • La lattuga è una pianta angiosperma, dicotiledone appartenente alla famiglia delle Asteraceae comunemente conosciuta come “insalata”. Un errore molto comune perché in realtà l’insalata è più che altro la preparazione che si può fare con questo vegetale. Si tratta di un ortaggio coltivato già ai tempi dei greci e dei romani ed infatti il suo nome scientifico, Lactuca, è di origine latina: lactis infatti in latino letteralmente significa latte in riferimento al fatto che quando la lattuga viene tagliata da fresca alla base del cespo emette una sostanza simile appunto a questo liquido.
  • La lattuga canasta è una particolare varietà di lattuga che si caratterizza per un bel cespo screziato dal verde brillante con i bordi tendenti al rosso. Il suo cespo è abbastanza grande e presenta un cuore centrale chiaro che viene avvolto dalle carnose foglie esterne. È infine una varietà adatta per essere coltivata tutto l'anno.
  • La lattuga canasta è una pianta che si adatta meravigliosamente alla coltivazione in serra, all'aria aperta ma anche a quella in vaso.
  • Lattuga canasta: coltivazione in vaso

Il periodo ideale per il trapianto in vaso della lattuga canasta è quello che va da febbraio a settembre circa, quando cioè le temperature sono miti ma cominciano anche a salire. Il vaso adatto deve essere abbastanza capiente, dal diametro di circa 25 cm e in coccio per permettere all'apparato radicale di ossigenarsi in modo corretto al fine di evitare così la formazione di muffe.

  • Il terreno deve risultare, pur prestando la massima attenzione nell'evitare i ristagni d'acqua, abbastanza umido e con un pH leggermente acido o neutro. Il terriccio ideale è a medio impasto al quale poi possono essere aggiunte della sabbia di fiume pulita o dell'argilla espansa sul fondo, elementi che lo alleggeriranno migliorando le sue capacità drenanti, riducendo così il rischio di ristagni, pericolosi per l'apparato radicale. Per non favorire gli attacchi di parassiti è preferibile inoltre limitare l'utilizzo di concimi a base azotata; la concimazione di fondo deve avvenire invece con letame o composto maturo.
  • La lattuga canasta predilige i climi temperati e mal sopporta sia il freddo intenso che il caldo secco. Sul balcone è quindi preferibile, soprattutto d'estate, collocarlo in una posizione prevalentamente soleggiata durante tutta la giornata, possibilmente però un po'riparata nelle ore più calde in cui il sole diventa particolarmente aggressivo.

Innaffiatura

  • La lattuga canasta deve essere innaffiata di frequente, senza però esagerare con i quantitativi di acqua che potrebbero creare dei nocivi e pericolosi ristagni; prima di procedere con l'innaffiatura è infatti buona norma verificare sempre che il terreno sia asciutto o quanto meno non eccessivamente bagnato. Una eventuale carenza d'acqua potrebbe infatti indurre una fioritura anticipata.
  • Lattuga canasta: coltivazione nell'orto

Il periodo ideale per il trapianto nell'orto è quello che va dal mese di febbraio in poi, fino a settembre all'incirca, quando cioè da quando le temperature cominciano a farsi più calde. Nell'orto la lattuga canasta cresce bene vicino a numerosi ortaggi tra i quali cipolle, carote, cetrioli, ravanelli, piselli e tanti altri ancora. I sesti d'impianto inoltre devono distanziarsi di 25 cm sulla fila e di 30 cm tra le file.

  • La scelta del terriccio da usare e le cure colturali per la coltivazione della lattuga canasta nell'orto sono esattamente le stesse di quella effettuata in vaso anche se è necessario prestare particolare attenzione all'esposizione prolungata alle temperature troppo calde o rigide; sarebbe quindi preferibile collocare la lattuga cansta in una posizione dell'orto in cui il sole non batte durante tutta la giornata.
  • Lattuga canasta: coltivazione indoor

La scelta del terriccio da usare e le cure colturali per la coltivazione indoor della lattuga canasta sono le stesse che ti abbiamo indicato per quella nell'orto. L'unica differenza è che, essendo coltivato all'interno in un ambiente tendenzialmente a temperatura controllata, la cura della pianta è decisamente più facile proprio perché ci si deve preoccupare meno attentamente del possibile sbalzo termico a cui la pianta potrebbe essere sottoposta.

  • Il periodo ideale per il trapianto indoor della lattuga canasta è a cavallo tra i mesi di febbraio e di marzo quando cioè le temperature cominciano a salire rispetto a quelle invernali. Può essere inoltre trapiantata in serra anche ad ottobre cioè prima che arrivino i primi geli.

Caratteristiche della Lattuga canasta

  • Le foglie della lattuga canasta sono verdi e di uno spettcolare colore rosso vinoso nei bordi che si attenua nei periodi più caldi dell'anno. Questa varietà di lattuga cresce fino a raggiungere i 15-20 cm di altezza caratterizzandosi quindi per uno sviluppo più sull'ampiezza che sull'altezza (come fanno altre varietà). Un'altra caratteristica peculiare è il suo cespo estremamente voluminoso e pesante che può raggiunge anche gli 800 g.
  • La raccolta della lattuga canasta deve avvenire un po' prima del pieno sviluppo del cesto, quando cioè le foglie sono ancora tenere, estirpando la pianta dalla terra e tagliando il fittone in corrispondenza del colletto, in genere si scartando le foglie più esterne. La raccolta di solito inoltre è scalare cioè si effettua man mano che i cespi raggiungono le dimensioni caratteristiche di questa specifica varietà in un periodo compreso tra giugno e novembre in base al periodo in cui la lattuga canasta è stata trapiantata.
  • Uso della Lattuga canasta

La lattuga canasta viene utilizzata in cucina come ingrediente protagonista delle insalate miste. Comunemente ed erroneamente chiamata insalata, la lattuga canasta si caratterizza per un sapore mediamente più deciso rispetto a quello delle altre varietà di lattuga.

  • Caratteristiche nutrizionali della Lattuga canasta

La lattuga cansta è un ortaggio composto per il 95% d’acqua ed è quindi un prodotto assolutamente immancabile nelle diete ipocaloriche. Questo dal momento che, oltre ad essere povera di calorie, è decisamente ricca di minerali quali fosforo, potassio, calcio, magnesio e ferro e, soprattutto, di vitamine A, B, C ed E.

Sono infatti proprio queste sue caratteristiche che le conferiscono delle eccellenti proprietà diuretiche e antiossidanti. La lattuga canasta è particolarmente indicata come alimento nelle diete dei diabetici in virtù della sua capacità di regolare il livello glicemico del sangue. Può essere infine utilizzata da chi soffre di ritenzione idrica oppure come aiuto naturale per espellere dei piccoli calcoli renali.

Recensioni

Scrivi una recensione

Lattuga Canasta ROSSIA  in Vaschetta da 9 Piante

Lattuga Canasta ROSSIA in Vaschetta da 9 Piante

La lattuga canasta è una particolare varietà di lattuga che si caratterizza per un bel cespo screziato dal verde brillante con i bordi tendenti al rosso.La lattuga canasta viene utilizzata in cucina come ingrediente protagonista delle insalate miste.

5% DI SCONTO sul tuo ordine

Iscriviti alla nostra NewsLetter e riceverai uno Sconto del 5% da spendere nel tuo prossimo ordine

PIù ACQUISTI PIù GUADAGNI

Ad ogni acquisto accumuli PUNTI FEDELTÀ che puoi convertire in SCONTO!